Difficoltà
Bassa
Preparazione
30 minuti
Cottura
3 minuti
Dosi per
3 persone
Costo
Medio

Ingredienti:

  • 150 g farina di castagne
  • 100-120 ml acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cuchiaio di zucchero
  • olio e.v.o. q.b.
  • 300 g Ricotta Luciana
  • 2-3 cucchiai di zucchero semolato fine

Preparazione:

Per prima cosa mescolate la Ricotta Luciana e lo zucchero con l’aiuto di una frusta e tenetela da parte.
Setacciate la farina in una ciotola in modo da eliminare eventuali residui e renderla molto fine.
Aggiungete lo zucchero, il sale e un po’ per volta l’acqua mescolando sempre con una frusta per evitare la formazione di grumi. A seconda della
macinatura della vostra farina potrebbe essere necessaria più o meno acqua, dovrete comunque ottenere un impasto non troppo liquido, simile a
quello delle crepes.
Riscaldate la vostra padellina e ungetela con poco olio extravergine di oliva, potrete aiutarvi con un tovagliolo di carta per non metterne troppo, dato che servirà per aiutare l’impasto a non attaccarsi alla padella ma si deve assolutamente evitare che
possa “friggere”. Il vostro neccio infatti dovrà “arrostire”. Riempite 2/3 di un ramaiolo con l’impasto e versatelo nella padellina calda facendolo allargare bene, fate cuocere 2-3 minuti a fiamma bassa da un lato e altri 2-3 dall’altro.
Rovesciate il neccio su un piatto, riempitelo con un cucchiaio o due di Ricotta Luciana dolce, arrotolatelo e servite ancora ben caldo.

Cosa serve:

setaccio
ciotole varie
padella da crepes
frusta